Scaloppine al vino bianco e uva


Le scaloppine al vino bianco sono un secondo piatto decisamente tradizionale che da nord a sud entra nelle case di tutti gli italiani.

Insieme agli straccetti di pollo sono senz’altro uno dei piatti più amati dalle casalinghe disperate che devono combattere giornalmente tra lavoro famiglia e figli e quando non ce la fa più, eccole le scaloppine di pollo, di tacchino o le più classiche di vitello o maiale. Un po’ di farina e vino bianco e si salva il pranzo, la cena, insomma la giornata. E come direbbe Rossella O’hara “….domani è un’altro giorno”.

scaloppine al vino bianco

Procedimento:

Se avete scelto pollo o tacchino munitevi di un batticarne e, mettendo le fettine fra due fogli di carta da forno e battetele per assottigliare un pochino la carne.

scaloppine al vino bianco

Lavate e tagliate l’uva.scaloppine al vino bianco

Infarinate le vostre fettine togliendo l’eccesso di farina. In un tegame mettere olio, aglio e salvia e fate scaldare. Unite la carne a rosolatela da entrambi i lati.

scaloppine al vino bianco

Aggiungete l’uva e quando la carne è dorata, sfumate con il vino bianco.

scaloppine al vino bianco

Salate, pepate e fate cuocere per 5/6 minuti finché non si sarà ritirato il vino e si sarà formata una cremina densa.

Spero rimaniate soddisfatti di questa versione come lo sono io.

Ingredienti:

  • 1 scaloppina a testa, scelta fra vitello, tacchino, pollo
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 grappolo di uva bianca
  • farina 00 q.b
  • aglio, salvia, olio
  • sale e pepe
Irene Incomi

44 anni consulente turistica per l'enogastronomia locale. Per me la cucina è un modo di amare ,di donare felicità e sorrisi e come tale. Non potrei vivere senza.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More From: Secondi Piatti

DON'T MISS