Veggie burger barbabietola e quinoa vegan e gluten free


Negli ultimi tempi si sente sempre più parlare di veggie burger. In commercio ne esistono svariati tipi, ma i migliori sono quelli che preparate a casa utilizzando verdure di stagione, legumi e cereali.

In questo modo anche i più piccoli verranno catturati dalla forma e non faranno troppe storie, o almeno si spera!

veggie burger

Procedimento

Come prima cosa mettete la quinoa in un colino a maglie fini e lavatela sotto acqua corrente in modo da eliminare i residui di saponina, responsabili del sapore amarognolo.

In una pentola versate la quinoa e copritela con l’acqua. Unite un pizzico di sale, coprite e lasciate cuocere finchè tutta l’acqua non si sarà assorbita, ci vorranno circa 15 minuti.

Una volta pronta trasferitela in un mixer assieme alla barbabietola, allo spicchio di aglio e alla farina di ceci. Frullate, quindi regolate di sale e pepe e unite i fiocchi d’avena ammollati nell’acqua per compattare.

Trasferite il composto in una ciotola e lasciatelo riposare in frigorifero un paio di ore. A questo punto formate dei burger, aiutandovi con un coppapasta se desiderate, e cuoceteli in una padella antiaderente con un filo di olio, 3-4 minuti per lato.

Preparate i panini disponendo qualche foglia di insalata, un cucchiaio di hummus (qui trovate la nostra ricetta), il burger, le fette di avocado e chiudete. Per i celiaci utilizzate panini gluten free.

Ingredienti

  • 200 g di Barbabietola rossa precotta
  • 1 tazza di quinoa
  • 2 tazze di acqua
  • 50 g di Fiocchi d’avena
  • 3 cucchiai di Farina di Ceci
  • 1 spicchio di Aglio
  • 2 cucchiai di Hummus (qui la ricetta)
  • 1 Avocado a fette
  • Insalata
  • Panini per burger gluten free

 

Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

More From: Ricette veg

DON'T MISS