Spezzatino di soia e piselli al curry, ricetta vegan 


Lo spezzatino di soia e piselli al curry nasce dalla volontà non solo di reinterpretare in chiave vegan un piatto abbastanza comune della nostra cucina ma anche di reinventarlo dandogli “un tocco in più”!

E poi.. il curry! Da quando l’ho scoperto un paio di anni fa lo metterei dappertutto.. o quasi! Non so perché, ma veramente sembra che stia bene con tutto, soprattutto con i legumi!

Inoltre è l’ideale per andare ad insaporire tutti quegli ingredienti un po’ neutri tipici della cucina vegan. Proprio come il tofu o il seitan, la soia, in fiocchi da reidratare, prende il sapore delle spezie, del condimento o della marinatura che decideremo di utilizzare.

spezzatino di soia

Come preparare lo spezzatino di soia:

Per prima cosa sarà necessario reidratare i bocconcini di soia.

spezzatino di soia

Prepariamo un brodo veloce sciogliendo un dado vegan in un litro d’acqua bollente e versiamoci i bocconcini di soia e lasciamo bollire per 10 minuti. Spegniamo e lasciamo riposare mezz’oretta. Ovviamente se vi va e avete tempo potrete preparare un brodo vegetale veloce con cipolla, carote e sedano freschi!

spezzatino di soia

Trascorso questo tempo scoliamo i bocconcini in un colapasta e schiacciamo leggermente con un cucchiaio per fare uscire il brodo in eccesso (che andremo comunque a mettere da parte).

A questo punto tagliamo una cipolla e facciamola appassire con un filo d’olio evo in una padella bella calda.

spezzatino di soia

Aggiungiamo nella padella i bocconcini di soia scolati, facciamo evaporare l’acqua che naturalmente rilascerà e aggiungiamo il mezzo bicchiere di vino bianco.

Una volta sfumato il vino, aggiungiamo i piselli scolati dal loro liquido di governo e un mestolo di brodo che avremo tenuto da parte e lasciamo cuocere una ventina di minuti con il coperchio, mescolando di tanto e aggiungendo se necessario altro brodo.

spezzatino di soia

Dopo circa 15 minuti di cottura, quando i piselli saranno quasi pronti, andiamo a sciogliere un cucchiaino di curry in una tazzina di brodo. Versiamolo sul nostro spezzatino e lasciamo restringere ancora 5 minuti. Quando i piselli risulteranno teneri e il brodo si sarà ritirato, possiamo spegnere e gustare il nostro spezzatino vegan di soia e piselli al curry.

Ingredienti:

(Dose per 2/3 persone)

  • 1 l di acqua
  • 1 dado vegan
  • 50 g di bocconcini di soia da reidratare
  • 1 cipolla grossa
  • olio evo qb
  • ½ bicchere di vino bianco
  • 1 lattina di piselli
  • 1 cucchiaino di curry (anche 2 se preferite un gusto più intenso)

Consigli e curiosità:

La soia è un legume utilizzato sin dall’alba dei secoli nella cucina orientale. Grazie al suo elevato contenuto proteico risulta ideale nella dieta di coloro che hanno scelto di rinunciare, per un motivo o per l’altro, alle proteine di origine animali. Dai semi di soia si ricava la farina di soia. Questa, opportunamente lavorata viene utilizzata, tra le altre, per la preparazione di bocconcini o fiocchi di soia disidratati. Una volta reidratati e aromatizzati, si presentano come un valido sostituto della carne.

Spesso sentiamo dire che il curry è una spezia. In realtà si tratta di una miscela di spezie più o meno piccanti e dal colore giallo-senape più o meno intenso. Esistono, infatti, molti tipi diversi di curry in base alla percentuale di spezie in esso contenuto che determinano quindi sapori, profumi e colori diversi. Se non amate particolarmente il piccante vi consiglio di non esagerare la prima volta che utilizzate un certo tipo di curry!

Se amate fare la classica “scarpetta” potete lasciare lo spezzatino più “brodoso” facendo ritirare meno l’altima aggiunta di brodo!

Per un pranzo o una cena tutta orientale, potete accompagnare lo spezzatino con del riso basmati o pilaf!

Daniela Loffredo
Mi chiamo Daniela, laureata in Comunicazione nelle imprese e nelle organizzazioni internazionali e aspirante pasticciera per passione! Sin da bambina la cucina ha destato in me interesse e curiosità ma i dolci, in particolare, sono sempre stati i miei preferiti! Da qualche anno condivido questa grande passione con il mio compagno di vita, insieme al quale passo il tempo libero ad impastare, sperimentare, studiare e anche visitare le pasticcerie più rinomate dei luoghi che visitiamo. Nell’ultimo anno ho scelto di abbracciare la scelta vegetariana e questo è ovviamente diventato un nuovo stimolo anche in cucina! Il mio sogno nel cassetto?! Indossare la giacca bianca da pasticciera tutti i giorni non mi dispiacerebbe affatto!

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

More From: Ricette veg

DON'T MISS