Pane alla zucca, sofficissimo e facile da preparare


Il pane alla zucca è un pane estremamente particolare, preparato con polpa di zucca all’interno e dal sapore autunnale. Io ho cosparso la superficie con semi di girasole, ma potete optare anche per i semi di zucca decorticati. Potete farcirli come normali panini quindi con salumi e formaggi, ma anche con salsicce e hamburger.

Sono una preparazione super vegan, vegetariana e light. Potete anche scegliere di farcirli con tofu o seitan; prepararli per un buffet, cena in famiglia o come mini assaggini per un aperitivo.

pane alla zucca

Come preparare il pane alla zucca:

Tagliare la zucca a cubetti e cuocere in microonde a 750 watt per circa 15 minuti, dovrà essere morbidissima e sfaldarsi con una forchetta.

zucca

Una volta cotta schiacciarla con la forchetta e strizzarla in un tovagliolo di stoffa in modo da eliminare l’acqua in eccesso.

Mescolare in una ciotola la farina col sale,

farina e sale

aggiungere l’olio,

aggiunta olio

l’acqua col lievito sciolto e la polpa di zucca strizzata.

impasto

Impastare energicamente con le mani in una ciotola fino a creare un composto morbido e quasi molliccio. Far riposare coperto con pellicola per 3 ore.

 

Dopo formare dei filoncini su una teglia con carta forno e cospargere la superficie con i semi di girasole.

 

panini

Far riposare 30 minuti e cuocere in forno già caldo a 200° per circa 30 minuti. Far raffreddare e farcire a piacere.

Ingredienti:

  • 500 g di farina 00
  • 250 g di polpa di zucca
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • 10 g di sale fino
  • 2 cucchiai olio di oliva
  • q.b. semi di girasole

Consigli

Per avere un colore giallo ancora più marcato potete sciogliere nell’acqua una bustina di zafferano in polvere o ½ cucchiaino di curcuma in polvere. Per un aspetto ancora più scenografico potete creare un impasto più “duretto” e con l’aiuto di un filo di spago creare delle fossette per dare l’aspetto di una zucchetta.

Si conservano fino a 2 giorni se ben chiusi in una busta per alimenti, nel caso dovessero diventare troppo duri (col passare dei giorni) vi basterà scaldarli per pochi secondi al microonde a 600 watt. Potete anche farcirli e incartali con della pellicola per uno spuntino a scuola diverso e gustoso.


Like it? Share with your friends!

400

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More From: Ricette base

DON'T MISS