Come fare i canestrini di parmigiano, le cialde e le “sigarette”


Sono sicura che anche tu le hai già viste e forse anche assaggiate! Si, quella specie di “cestini” o “biscottini” croccanti che sanno di formaggio! Si tratta dei canestrini di parmigiano, altrimenti detti cestini di parmigiano e, anche se non si direbbe, sono facilissime da fare!

Inoltre sono estremamente versatili, si possono utilizzare come “cestino” per portare in tavola un gustoso risotto ma anche una fresca insalata o come elemento decorativo se formate con un coppa-pasta o addirittura arrotolate a mo’ di sigaretta.

canestrini di parmigiano

Di solito si utilizza il parmigiano (o il grana), meglio se stagionato almeno 24 mesi, ma andrà bene qualsiasi formaggio a pasta dura che si presta ad esser grattugiato, come il pecorino ad esempio. Ovviamente più il formaggio sarà stagionato e più sarà semplice formare le cialde perché essendo più “secco” e contenendo meno liquidi si asciugherà prima e terrà meglio la forma.

Per fare le nostre cialde possiamo servirci sia della padella che del forno. Vi consiglio di utilizzare la padella per i cestini mentre il forno ci permetterà di eseguire in men che non si dica dischetti e “sigarette” perfette!

Per realizzare i canestrini di parmigiano avremo bisogno di:

  • parmigiano grattugiato
  • olio di semi
  • spatola
  • ciotolina, bicchiere o piatto fondo in ceramica o vetro
  • padella antiaderente

Per prima cosa accendiamo il fornello e facciamo scaldare per bene la padella. Nel frattempo capovolgiamo su un tagliere la ciotolina o il bicchiere che useremo come “stampo” per il nostro cestino e ungiamone la parte esterna con un filo di olio di semi aiutandoci con un pennello o della carta da cucina.

canestrini di parmigiano

Una volta che la padella sarà bella calda, versiamoci il parmigiano grattugiato cercando di creare un disco dalla forma e dallo spessore uniforme. Lasciamo fondere lentamente il formaggio a fiamma bassa senza mescolare. Appena il parmigiano sarà tutto fuso, spegniamo la fiamma, lasciamo raffreddare un minuto e poi con l’aiuto della spatola lasciamo scivolare il disco di formaggio sulla ciotola capovolta.

Lasciamo raffreddare, stacchiamo delicatamente il cestino dalla ciotolina e prepariamoci a riempirlo con quello che più ci piace!

canestrini di parmigiano
Foto di http://blog.giallozafferano.it/oya/

Per le cialdine/dischetti o le “sigarette” ci serviremo di:

  • parmigiano grattugiato
  • teglia da forno
  • carta da forno
  • spatola
  • coppa-pasta rotondo (opzionale)

Accendiamo il forno a 200°C e lasciamolo scaldare. Nel frattempo foderiamo una teglia con un foglio di carta da forno e disponiamovi sopra tanti mucchietti di formaggio grattugiato, leggermente distanziati tra loro.

Se vogliamo ottenere dei dischetti perfettamente tondi aiutiamoci con una coppa pasta (posizioniamolo sulla carta, versiamo il formaggio, livelliamo per ottenere uno spessore di 2/3mm e rimuoviamo il coppa-pasta), altrimenti sarà sufficiente schiacciare con dorso di un cucchiaio il formaggio in modo da compattarlo e uniformarne lo spessore.

Inforniamo per 5 minuti o comunque finché il formaggio non sarà ben sciolto e leggermente dorato. A questo punto sforniamo e lasciamo raffreddare completamente per ottenere dei dischetti. Se invece vogliamo fare le cosiddette “sigarette”, una volta sfornati i dischetti, lasciamo raffreddare 2 o 3 minuti e poi con l’aiuto di una spatola arrotoliamo su se stessi.

Una volta fredde si staccheranno facilmente dalla carta da forno e saranno pronte per decorare i vostri piatti!

Daniela Loffredo
Mi chiamo Daniela, laureata in Comunicazione nelle imprese e nelle organizzazioni internazionali e aspirante pasticciera per passione! Sin da bambina la cucina ha destato in me interesse e curiosità ma i dolci, in particolare, sono sempre stati i miei preferiti! Da qualche anno condivido questa grande passione con il mio compagno di vita, insieme al quale passo il tempo libero ad impastare, sperimentare, studiare e anche visitare le pasticcerie più rinomate dei luoghi che visitiamo. Nell’ultimo anno ho scelto di abbracciare la scelta vegetariana e questo è ovviamente diventato un nuovo stimolo anche in cucina! Il mio sogno nel cassetto?! Indossare la giacca bianca da pasticciera tutti i giorni non mi dispiacerebbe affatto!

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More From: Antipasti sfiziosi

DON'T MISS