Vellutata di piselli, leggera e saporita


Con l’arrivo dell’autunno la voglia di gustare manicaretti caldi si fa sentire. Nasce così una semplicissima vellutata di piselli. So che molti all’idea di cenare con un piatto del genere inorridiscono, pensando che siano piatti da ospedale o da sdentati. In realtà le vellutate, tutte dalla prima all’ultima, sono un ottimo modo di consumare le 5 porzioni di verdure giornaliere consigliate. Aggiungete che frullando il risultato finale, con tutta probabilità piacerà anche ai bambini.

Amo servire le vellutate con dei crostini di pane fatti in casa. Quelli che si trovano in commercio sono spesso fritti, mentre il vantaggio di prepararli a casa è immediato. Non solo potrete utilizzare la varietà di pane che preferite, potrete anche riciclare quello del giorno prima, riducendo così gli sprechi.

vellutata di piselli

Come preparare la vellutata di piselli

Uno degli ingredienti che meglio si sposa con i piselli è la cipolla. Io ho scelto una varietà dorata, coltivata direttamente da me, ma è ottimo anche il cipollotto o lo scalogno.

Come prima cosa affettate la cipolla e rosolatela con una noce di burro o un cucchiaio di olio. Solitamente non utilizzo il burro nelle mie ricette, ma questa volta volevo dare al piatto una marcia in più. Una precisazione: non occorre che siate troppo precisi nel taglio delle verdure perché, a cottura ultimata, frulleremo il tutto.

vellutata di piselli

Mentre la cipolla si rosola, sbucciate la patata e tagliatela a tocchetti non troppo grandi. Più sono piccoli prima cuoceranno. Insaporitela qualche istante in padella con la cipolla.

vellutata di piselli

Aggiungete i piselli, ancora surgelati e coprite a filo con acqua o brodo vegetale.

vellutata di piselli

Portate a cottura le verdure. Il tempo varia a seconda della tipologia di patata utilizzata, ma si aggira attorno ai 15 minuti.

vellutata di piselli

A cottura terminata frullare il tutto con il mixer ad immersione, regolare di sale e pepe.

vellutata di piselli

Se la vellutata dovesse risultare troppo liquida, rimettetela sul fuoco e fatela restringere fino alla consistenza desiderata.

Nel frattempo preparate i crostini. Affettate il pane dello spessore di un centimetro. Rimuovete la crosta e tagliatelo poi a cubetti di un centimetro di lato. Saltateli in padella senza aggiungere olio, muovendoli di tanto in tanto finché saranno croccanti. Questo è il metodo più rapido, potete tuttavia prepararli in forno con la funzione grill per una manciata di minuti. A piacere insaporiteli con aglio o peperoncino.

Servite la vellutata di piselli con un giro di olio extravergine e i crostini.

Ingredienti per due persone:

  • 1 Patata media
  • 250 g di Piselli surgelati
  • 1 Cipolla piccola
  • 1 noce di Burro
  • Olio evo
  • Sale e pepe
  • Pane a piacere

Consigli e suggerimenti

La vellutata di piselli si presta ad essere insaporita con menta fresca o aroma di lime.

Se amate le vellutate, non lasciatevi sfuggire un classico dell’autunno, quella di zucca, oppure quella di broccoli.

Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More From: Primi Piatti

DON'T MISS