Ragù bianco, come prepararlo con la ricetta classica


Il protagonista di oggi è il ragù bianco. Già, bianco! Un condimento che deriva, come variante, dal classico e più noto ragù alla bolognese. Il ragù bianco non prevede, infatti, l’utilizzo del pomodoro. Sarà comunque in grado di conquistare tutti con il suo intenso profumo e di soddisfare ogni palato. Ottimo da portare in tavola la domenica o in un giorno di festa, sorprendendo i nostri commensali.

La preparazione è  indubbiamente light, versatile e particolarmente indicata per chi ha problemi di intolleranza al nichel. Molti comprano la carne già macinata, io preferisco tagliarla da me. Ho scelto il maiale e l’anatra. Ma non è escluso l’abbinamento con altre tipologie di carni, secondo il personale gusto.

ragù bianco

Come preparare il ragù bianco

Per realizzare il ragù bianco non servono chissà quali complicate preparazioni, al contrario, saranno sufficienti pochi passaggi per un risultato garantito.

Iniziamo lavando e asciugando i pezzi di carne. Ne disponiamo una per volta sul tagliere e, con un buon coltello affilato, tagliamo delle sottili striscioline da cui poi ricaveremo dei piccoli dadini. Mettiamo la carne, finemente tritata, in una ciotola e copriamola con della pellicola.

Proseguiamo andando a pelare le carote e a ridurle in una dadolata di piccole dimensioni. Tagliamo anche la cipolla e sminuzziamo qualche foglia di salvia e un po’ di rosmarino.

In una capiente casseruola versiamo un filo di olio extra vergine di oliva, poi la cipolla, le carote e gli odori, precedentemente tritati, e lasciamo che rosolino dolcemente per qualche minuto.

ingredienti in padella

Appena appassiscono, riprendiamo la carne, versiamola nel soffritto e rimestiamo fino a far mescolare e asciugare il tutto. Sfumiamo con un bicchiere di vino bianco e quando sarà evaporato, mettiamo qualche mestolo di brodo vegetale, copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere, stando attenti a non far seccare il liquido, per circa 30 minuti, a fuoco lento.

Possiamo profumare la nostra preparazione mettendo  una foglia di alloro.

Mescoliamo, di tanto in tanto, e controlliamo il sale e la cottura. Se necessario, aggiungere ancora un poco di acqua o di brodo. Il nostro ragù bianco è pronto.

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 g di petto di anatra
  • 200 g  di bistecca di maiale
  • 100 ml di brodo vegetale
  • ½ cipolla
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 2 carote
  • Salvia, rosmarino e alloro

ingredienti ragù bianco

Consigli

Il ragù bianco può essere utilizzato in molteplici modi, non solo per condire semplicemente la pasta ma anche per farcire i ravioli, per accompagnare la polenta o se lo allunghiamo con della besciamella sarà perfetto per riempire i cannelloni. Si può arricchire la preparazione utilizzando anche i funghi e un po’ di formaggio.

Per ottenere una variante, pure delicata e gustosa, si può pensare di aggiungere della zucca, tagliata a cubetti, al soffritto.

Se avanza è possibile conservarlo in frigo per qualche giorno, chiuso in un contenitore ermetico.


Like it? Share with your friends!

402

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More From: Primi Piatti

DON'T MISS