Passatelli, ricetta originale dell’Emilia Romagna


I passatelli sono un formato di pasta tipico dell’Emilia Romagna. Meno noti delle tagliatelle, sono comunque rappresentativi della tradizione di queste zone. Gli ingredienti, semplici, sono pane grattugiato, parmigiano e uova. Solitamente serviti in brodo, questi filamenti di pasta hanno un diametro di circa 5 millimetri e una lunghezza che varia a seconda dello strumento utilizzato. La tradizione vuole che vengano preparati con l’apposito ferro per passatelli, difficile da reperire al di fuori della regione e per questo spesso sostituito da piccoli torchi o dal classico schiacciapatate munito di fori larghi.

La ricetta più famosa dei passatelli in brodo è senza dubbio quella di Pellegrino Artusi che nel suo libro La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene così spiega l’origine del nome:

“Si chiamano passatelli perché prendono la formo loro speciale passando a forza dai buchi di un ferro fatto appositamente, poche essendo le famiglia in romagna che non l’abbiano, per la ragione che questa minestra vi è tenuta in buon conto”.

In origine infatti, erano un consumati durante i giorni di festa come Pasqua, battesimi e matrimoni, mentre a Natale venivano sostituiti dai Tortellini in brodo.

passatelli

Preparazione passatelli in brodo alla romagnola:

passatelli

Sgusciate le uova in una ciotola.

passatelli

Aggiungete la scorza grattugiata del limone, un pizzico di noce moscata e uno di sale.

Sbattete bene con una forchetta in modo che gli ingredienti si amalgamino.

passatelli

Aggiungete il pane grattugiato e il formaggio e cominciate a mescolare, prima con una forchetta. Trasferite poi il tutto su una spianatoia e lavorate velocemente in modo da ottenere un impasto omogeneo. Non sarà liscio ma è normale, dipende dagli ingredienti impiegati.

passatelli

Avvolgetelo in una pellicola e lasciatelo riposare un paio di ore a temperatura ambiente.

passatelli

Trascorso questo periodo di tempo, tagliate il vostro panetto a fette spesse un paio di centimetri.

passatelli Mettetene una fetta alla volta in uno schiacciapatate a fori larghi e premete con forza. Quando avranno raggiunto i 5 centimetri di lunghezza, tagliateli con un coltello.

I vostri passatelli sono pronti per essere cotti per 4 minuti in un buon brodo di carne oppure in acqua salata per poi condirli a piacere.

Ingredienti (per 2 persone):

  • 2 Uova
  • 60 g di Pane grattugiato
  • 60 g di Parmigiano reggiano
  • la scorza di mezzo Limone non trattato
  • Sale e Noce moscata

Like it? Share with your friends!

399
Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 1

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Impari la ricetta tramandata da mia nonna e ora ogni momento è buono per combinare mollica di pane, parmigiano e le mie uova fresche di montagna. Io poi aggiungo anche una goccia di limone e una spolverata di noce moscata, risultato garantito e sapore autentico a cento per cento! La cosa che più preferisco è la sensazione della ruvidità che incontra il palato, un momento delizioso e delicato al tempo stesso.
    Se passi dalle mie parti e non mangi un bel piatto di passatelli, non puoi dire di essere stato in Emilia Romagna.

You may also like

More From: Primi Piatti

DON'T MISS