Lasagne al pesto, ideali per la Domenica


Se siete alla ricerca di una ricetta al forno ideale per la domenica, le lasagne al pesto sono ciò che fa per voi. Si preparano in poco tempo e potete anche assemblarle in anticipo e infornarle la domenica mattina o appena prima che arrivino i vostri ospiti.

Se desiderate, potete preprare da voi tutti i componenti di questo piatto: pasta fresca all’uovo, besciamella e pesto, ma vi garantisco che anche con gli ingredienti già pronti questo piatto conquisterà anche i palati più esigenti. Io ho arricchito il piatto con delle patate lessate a fette e della scamorza, ma vi consiglio di provarle anche con l’aggiunta dei fagiolini lessi. Creerete un vero e proprio piatto dal sapore genovese.

lasagne al pesto

Tempo di preparazione: 20 minuti Tempo di cottura: 40 minuti

Ingredienti per 2 persone:

150 g di pasta secca per lasagne 1 patata grande
500 ml di latte 50 g di grana
50 g di burro 100 g di provola affumicata a fette
50 g di farina 00 Sale q.b
150 g di pesto Noce moscata q.b

1Come prima cosa preparate la besciamella (a meno che non utilizziate quella già pronta.

lasagne al pesto

2Unite il latte a temperatura ambiente, mescolando con una frusta in modo che non si formino grumi.
Fate cuocere finché il composto non si sarà addensato, mescolando spesso.

lasagne al pesto

3Unite il pesto, regolate di sale e di noce moscata.

lasagne al pesto

4Stendete un velo di besciamella sul fondo di una pirofila. Coprite con un primo strato di pasta secca.

lasagne al pesto

5Aggiungete ore circa un quarto di besciamella, le patate affettate e la scamorza.

lasagne al pesto

6Continuate fino a finire gli ingredienti. L’ultimo strato vi consiglio di farlo solo con besciamella e formaggio grattugiato. Infornate a 200°C per 30 minuti. Lasciate intiepidire prima di servirlo.

lasagne al pesto


Like it? Share with your friends!

Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

More From: Primi al forno

DON'T MISS