Gnocchi alla sorrentina, golosi e filanti


Gli gnocchi alla sorrentina sono presenti sulla maggior parte dei menù dei ristoranti, magari con un altro nome, ma comunque diffusi in tutta Italia, da nord a sud. Ciò che rimane invariato è la ricetta: gnocchi, pomodoro e mozzarella sono gli ingredienti di questo goloso piatto, filante e amato da tutti. Una sorta di gnocchi alla pizzaiola, buoni non solo il giovedì ma tutta la settimana.

Sono semplici da preparare e potete utilizzare gli gnocchi del banco frigo oppure prepararli da voi, e una buona bottiglia di conserva di pomodoro, il risultato sarà comunque da leccarsi i baffi. Potete anche prepararli in anticipo e gratinarli in forno poco prima di portarli in tavola: un’ottima idea in caso abbiate ospiti.

gnocchi alla sorrentina

Tempo di preparazione: 10 minuti Tempo di cottura: 10 minuti

Ingredienti per 4 persone:

1 Kg di gnocchi Formaggio grattuggiato q.b
750 ml di passata di pomodoro Sale q.b
1 mazzetto di basilico fresco Olio extravergine q.b
2 mozzarelle

1Come prima cosa mettete a cuocere gli gnocchi. Trovate il link alla nostra ricetta sopra se desiderate prepararli da voi, in caso contrario andranno benissimo quelli pronti.

2Preparare poi una salsa di pomodoro piuttosto densa. In una padella versate la passata, un cucchiaio di olio, il basilico, sale quanto basta e un un cucchiaino di zucchero per togliere l’acidità.

gnocchi alla sorrentina

3Quando gli gnocchi saranno pronti, scolateli direttamente nel sugo e fateli insaporire, mescolando delicatamente.
Versateli poi in una pirofila adatta alla cottura in forno e cospargeteli con formaggio grattugiato.

gnocchi alla sorrentina

4Affettate la mozzarella e spezzettatela con le mani.
Distribuitela sugli gnocchi e infornate a 200°C modalità grill per 10 minuti.

gnocchi alla sorrentina


Like it? Share with your friends!

Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

More From: Primi Piatti

DON'T MISS