Whoopie pie, soffici tortine al cacao farcite


Oggi vi tento con un’altra ricetta semplice e deliziosa, ottima per le giornate in cui abbiamo bisogno di coccolarci, o ritrovare il buonumore. Dal nome non si capisce bene di cosa si possa trattare, ma vi assicuro che una volta che li avrete assaggiati, ricorderete bene tutto! I whoopie pie sono dolcetti che sembrano biscotti, ma hanno la consistenza di piccole e morbide tortine al cacao. Venivano infatti preparati dalle donne Amish per il baracchino del pranzo dei loro mariti, con gli avanzi dell’impasto delle torte. Il nome simpatico deriva dall’espressione di gioia dei mariti, di ritrovare questi dolcetti nel cestino, esclamando appunto “whoopieee”. La storiella fa sorridere, ma c’è davvero da perdersi in complimenti, perché queste due tortine vengono sovrapposte e farcite o con della crema di marshmallow, o con una crema fatta di formaggio spalmabile e zucchero a velo.

La preparazione è davvero semplice, perché l’impasto è proprio quello che useremmo per fare una torta: uova, farina, latte e zucchero. E poi una volta cotti in forno, sono deliziosi da farcire con qualsiasi cosa. Io che devo sperimentare sempre tutto, li ho farciti con crema di marshmallow, ottenuta semplicemente facendo fondere i marshmallow con un filo di latte. E per non farmi mancare nulla li ho testati anche con crema splamabile alla nocciola, marmellate di gusti vari, e la crema al pistacchio fatta in casa. Non saprei dirvi quale sia la formula più buona, rimane un solo verdetto: “whooopiee”!

La versione originale richiede l’impiego del latticello. Che cos’è questo latticello? Anche chiamato buttermilk, è un sottoprodotto della lavorazione della panna. Caratterizzato da un sapore acidulo, viene spesso impiegato nella preparazione di dolci e lievitati, in quanto contribuisce a rendere il dolce morbido e soffice, aggiungendo una nota aspra. Viene anche utilizzato per marinare carni, come il pollo fritto. Possiamo anche prepararlo in casa o montando della panna fresca, fino al punto di farla smontare. Si otterrà una parte solida, che dovremo lasciare su un colino, per separarla dalla parte liquida, il latticello. Oppure si può usare una miscela di latte e yogurt bianco intero, e lasciando riposare 10 minuti la miscela prima di utilizzarla.

whoopie pie

Come preparare i whopiee pie:

Lavoriamo l’uovo con lo zucchero, uniamo poi il burro sciolto, lo yogurt e il latte.

uova burro e zucchero

Misceliamo tra loro gli ingredienti secchi, farina, bicarbonato e sale, ed incorporiamo alle uova.

polveri

Aggiungiamo il cacao, mescolando bene, fino ad ottenere un impasto denso ed omogeneo.

cacao

Su una teglia da forno, foderata con carta da forno, disponiamo l’impasto con un cucchiaio, formando piccoli dischetti, aiutandoci con la punta del cucchiaio. Poiché dovremo sovrapporli cerchiamo di farli tutti delle stesse dimensioni. Se volete biscottini più alti, basterà fare dei dischetti più spessi, facendo cadere più impasto.

whoopie in teglia

Andiamo a cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per 12 minuti circa.

Prepariamo nel frattempo la farcia: mescoliamo il formaggio spalmabile con lo zucchero a velo ed burro.

farcia

Una volta cotti i nostri whoopie, li possiamo farcire mettendo al centro della tortina una cucchiaiata di crema al formaggio, e sovrapponendo un’altra tortina. Spolverizziamo con zucchero a velo e siamo pronti per gustarli.

Ingredienti :

  • 1 uovo
  • 200 g zucchero
  • 110 g burro
  • 125 ml yogurt bianco
  • 2 cucchiai di latte
  • 260 g farina
  • 1 ½ cucchiaino di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale
  • 50 g di cacao

Per la crema al formaggio:

  • 200 g di formaggio spalmabile
  • 50 g burro
  • 100 g di zucchero a velo

Curiosità:

Buoni da mangiare anche da sole, quest whoopie pie possono essere gustati anche con della crema al marshmallow. I golosi hanno sempre un pacchetto di queste gommose delizie, nascoste nella credenza. Non sapete quante cose ci possiamo fare! Mettiamo a sciogliere un paio di pezzi con un filo di latte, e mescoliamo fino ad ottenere una crema abbastanza appiccicosa. Spalmiamola ancora calda sui whoopie, perché tenderà a diventare meno malleabile una volta raffreddata.

Niente paura, se non avete i marshmallow, potete ricreare la stessa crema montando 2 albumi a neve con un pizzico di sale, aggiungendo  lo sciroppo di zucchero (ottenuto sciogliendo 180 g di zucchero semolato con 60 ml di acqua), ed incorporando 80 g di zucchero a velo, fino ad ottenere una crema densa e lucida, come l’impasto che facciamo per creare le meringhe.


Like it? Share with your friends!

394

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More From: Dolci e Dessert

DON'T MISS