Victoria sponge cake: il dolce preferito della regina Vittoria a casa tua


La Victoria Sponge Cake è il tipico dolce che tutti noi immaginiamo quando pensiamo al tea time inglese. Una torta alta e morbida, farcita con crema alla vaniglia e confettura di lamponi, impreziosita da una spolverata di zucchero a velo, senza glassa o eccessive decorazioni. Ne sentiamo già il profumo e vediamo risplendere servizi d’argento e teiere fumanti portate in tavola da azzimati camerieri.

La Victoria sponge cake, conosciuta anche come Victoria Sandwich, prende il nome proprio dalla regina Vittoria, che era solita gustarne una fetta durante i suoi tè del pomeriggio. Si tratta sostanzialmente di un pan di spagna che contiene lievito, con le dosi di una tipica “quattro quarti”.

Varianti più recenti di questa torta hanno sostituito la farcitura tipica a base di confettura di lamponi con frutta fresca, mentre la parte cremosa può essere costituita da panna montata, crema pasticcera o crema al burro.  Noi vi proponiamo una versione tradizionale, con confettura  e crema al burro, da accompagnare con una buona tazza di tè darjeeling, per ricreare anche qui da noi quelle atmosfere un po’ british che ci fanno sognare.

victoria sponge cake

Vediamo ora come preparare la Victoria Sponge Cake

Per preparare questa torta l’ideale sarebbe avere a disposizione due teglie uguali da 20 cm di diametro, a cerniera o con fondo estraibile. In alternativa è possibile cuocere tutto l’impasto in un’unica teglia e successivamente tagliare la torta fredda a metà, ma tale procedimento è più rischioso e la torta potrebbe non lievitare a sufficienza.

victoria sponge cake

Riscaldate il forno ventilato a 170°C.

Mettete nel mixer il burro, la farina (se non usate quella autolievitante aggiungete anche la bustina di lievito), lo zucchero e le uova.

victoria sponge cake

Mescolate gli ingredienti a bassa velocità per un paio di minuti. L’impasto sarà pronto quando sarà ben liscio e fluido.

victoria sponge cake

Prendete le due teglie, rivestite il fondo con carta forno e imburrate i bordi.

victoria sponge cake

Riempite le teglie con un’uguale quantità di impasto e livellatelo bene.

victoria sponge cake

Infornate e cuocete per circa 30 minuti. Le torte saranno pronte quando si staccheranno bene dai bordi, ma fate comunque la prova dello stecchino. Non aprite il forno prima che siano trascorsi almeno 20 minuti di cottura, altrimenti le torte potrebbero sgonfiarsi, ma fate attenzione a non cuocerle troppo, altrimenti diventeranno dure.

victoria sponge cake

Lasciatele raffreddare per una decina di minuti, poi rimuovete le torte dagli stampi e lasciatele raffreddare definitivamente su una gratella.

victoria sponge cake

Nel frattempo, ammorbidite la confettura mescolandola bene in una ciotola.

Se desiderate farcire la torta con la crema al burro, preparatela sbattendo il burro morbido inel mixer o in una ciotola, fino a renderlo molto soffice.

victoria sponge cake

Aggiungete 100 g di zucchero a velo e sbattete ancora, fino ad avere un composto liscio.

victoria sponge cake

Aggiungete gli altri 100 gr di zucchero e un cucchiaio di latte e sbattete ancora.

victoria sponge cake

Aggiungete il secondo cucchiaio solo se il composto vi sembra troppo duro, dovrete ottenere una crema solida ma morbida.

victoria sponge cake

Quando le due torte saranno raffreddate potrete assemblare la Victoria sponge cake. Capovolgete una delle due torte sul piatto di portata e spalmatela con la confettura ammorbidita.

victoria sponge cake

Poi aggiungete la parte cremosa, o la panna montata o la crema al burro, che potrete spalmare o distribuire sulla superficie con l’aiuto della sac a poche. Ponete l’altro disco di torta sulla farcitura, questa volta senza capovolgerlo, e cospargete la superficie con lo zucchero a velo.

I due dischi privi di farcitura si conservano per due o tre giorni in un contenitore ermetico, una volta farcita, la torta va conservata in frigorifero e conservata non più di 24 ore.

Ingredienti (per una torta da 20 cm di diametro):

Per la torta:

  • 225 g di burro a temperatura ambiente più un altro po’ per imburrare le teglie
  • 225 g di zucchero
  • 225 g farina autolievitante (oppure aggiungere una bustina di lievito alla farina 00)
  • 4 uova grandi

Per la farcitura:

  • Confettura a scelta q. b. (la tradizione vorrebbe marmellata di lamponi o frutti di bosco)
  • Panna montata q. b. oppure crema al burro.

Per preparare la crema al burro:

  • 100 g di burro morbido
  • 200 g di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di latte

Like it? Share with your friends!

422
Valeria Poggi

Valeria è mamma, prof e (ogni tanto) blogger. Non riesce a trattenersi dal mettere le mani in pasta e il suo antistress preferito è accendere il forno. Tenta di conciliare le varie tradizioni culinarie della sua famiglia, Ligure, piemontese e Toscana, strizzando l'occhio spesso e volentieri a ciò che arriva da oltreoceano,ma soprattutto da oltremanica. Vive sulle alture dell'entroterra ligure con la sua famiglia e altri animali e si porta dietro la sua campagna dovunque vada e qualunque cosa faccia.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More From: Dolci e Dessert

DON'T MISS