Tiramisù alle mele: la ricetta veloce


Il Tiramisù è un dolce classico della cucina Italiana, ormai apprezzato in tutto il mondo. E’, infatti, il dolce più conosciuto a livello mondiale. Dalla versione classica si sono sviluppate tantissime varianti ed oggi vi presento una delle mie: Tiramisù alle mele! Un po’ insolito ma di grande impatto.

tiramisu-mele

I savoiardi vengono imbevuti nel succo di mela, mentre nel mezzo viene farcito con mele saltate in padella con zucchero e cannella e viene completato da biscotti amaretti e noci per aggiungere il tono di croccantezza. Il tutto viene ricoperto dalla soffice e classica crema al mascarpone.  La superficie del dolce, infine, viene poi cosparsa dagli amaretti tritati finemente, un po’ come si fà con il cacao per la versione classica. Questo tiramisù risulta molto delicato e fresco, con una ricca farcitura e dal profumo inebriante donatogli soprattutto dalla cannella. Ogni boccone è un’esplosione di gusto e consistenze, con la contrapposizione tra la morbidezza delle mele e la croccantezza delle noci che la fà da padrona. In definitiva, il mio Tiramisù alle mele, pur essendo abbastanza distante dalla versione del Tiramisù tradizionale, è una bontà che vi consiglio di provare e che, di questo sono sicura, saprà stupirvi come ha fatto a me la prima volta che l’ho ideato e preparato. Vi consiglio di abbinarlo ad uno spumante brut del trentino come, per esempio il Müller Thurgau!

Preparazione:

In una padella mettiamo a sciogliere il burro, aggiungiamo le mele che avremo tagliato in precedenza a piccoli tocchetti. Rosoliamo per 3 minuti. Aggiungiamo lo zucchero di canna e la cannella in polvere, saltiamo il tutto per 5 minuti a fiamma bassa. Una volta pronto lasciamo raffreddare.

tiramisu1

Dividiamo le uova, mettiamo l’albume e il tuorlo in due recipienti diversi. Aggiungiamo lo zucchero nei tuorli e montiamo con una frusta fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Uniamo il mascarpone e mescoliamo il tutto, amalgamando bene gli ingredienti. Montiamo a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale. Uniamo questo al composto precedente e mescoliamo dal basso verso l’alto con delicatezza, per non far smontare gli albumi. Tritiamo le noci grossolanamente, frulliamo gli amaretti finemente nel tritatutto e versiamo in un contenitore il succo di mela. Cominciamo a comporre il tiramisù: In una pirofila, nel mio caso quadrata da 20×20, disponiamo i savoiardi imbevuti nel succo di mela. Cerchiamo di coprire tutti gli spazi, aggiungendo, dove necessario, i savoiardi tagliati nella misura che serve. Copriamo il tutto con metà della crema al mascarpone. Adesso cospargiamo la superficie in modo uniforme con le noci e una manciata di amaretti. Versiamoci sopra le mele, sempre disposte in modo omogeneo. Facciamo un altro strato di savoiardi seguendo le istruzioni precedentemente utilizzate. Copriamo con la rimanente crema al mascarpone e concludiamo spolverizzando la superficie con gli amaretti rimasti. Prima di consumarlo, lasciamo il Tiramisù a riposo, in frigo per almeno 4 ore. Per un risultato ottimale, il mio consiglio è quello di farlo riposare per almeno 12 ore, cioè, lo preparate la sera prima oppure la mattina per il dopo cena.

tiramisu2

Ingredienti per 8 persone:

250 gr. di savoiardi

250 gr. di mascarpone

100 gr. di amaretti

3 mele

500 ml. di succo di mela

2 uova grandi

100 gr. di noci

30 gr. di burro

1 cucchiaino di cannella in polvere

un pizzico di sale

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More From: Al cucchiaio

DON'T MISS