Ciambella alla ricotta profumata di arance, estremamente golosa


La ciambella alla ricotta profumata di arance è uno di quei dolci che prepari magari la sera prima, accoccolandoti davanti al forno per vedere la magia di un dolce che sta crescendo e gusti la mattina dopo, a colazione e con tutta la famiglia.

Si prepara davvero in pochissimo tempo e con pochi e semplicissimi ingredienti. E’ anche un modo per consumare una vaschetta di ricotta pronta alla scadenza o per avere una piccola quantità di vitamina C in più. Gustatela anche accanto al calore di un caminetto, con una tazza di cioccolata calda in una mano e una fettona di ciambella dall’altra restando col dubbio, di tanto in tanto, su cosa azzannare prima.

ciambella alla ricotta

Come preparare la ciambella alla ricotta

In una ciotola rompere le uova e aggiungere lo zucchero.

uova e zucchero

Con le fruste elettriche alla massima velocità montare il tutto fino ad ottenere un composto chiaro, morbido e spumoso.

uova montate

Aggiungere a filo e sempre mescolando l’olio,

aggiunta olio

il succo d’arancia, la scorzetta grattugiata e la ricotta.

Mescolare ancora bene per amalgamare il tutto. In ultimo aggiungere la farina e il lievito setacciato.

aggiunta farina e lievito

Mescolare per evitare la presenza di grumi, imburrare e infarinare uno stampo da crostata e versarvi all’interno l’impasto.

versare nello stampo

Cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 40 minuti (fare sempre la prova stecchino prima di sfornare il dolce), far raffreddare e spolverare la superficie con zucchero a velo.

Ingredienti:

  • 4 uova
  • 160 g di zucchero semolato
  • 250 g ricotta di mucca
  • 150 ml succo di arancia
  • 150 ml olio di semi di girasole
  • 330 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • scorzetta grattugiata di 1 arancia
  • q.b. zucchero a velo

Consigli:

Questa è una delle ciambelle che preferisco, soffice e umida al punto giusto e si conserva perfettamente per 3 giorni circa se coperta adeguatamente sotto una campana per torte. Potete sostituire il succo di arancia con il vostro preferito spaziando dal succo ai mirtilli, alla pesca, all’albicocca, ai frutti rossi. Potete anche scegliere se mettere o meno la scorzetta di arancia, io consiglio sempre arance bio, ma nel caso non le abbiate potete semplicemente ometterla.


Like it? Share with your friends!

412

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More From: Dolci e Dessert

DON'T MISS