Bavarese alle fragole, gusto e semplicità


La bavarese alle fragole è un classico. Un dolce apprezzato da tutti, della categoria dei semifreddi, facile da preparare e ottimo anche da conservare e servire in un secondo momento.Sono molto legata a questo dolce perché fu proprio uno dei piatti che mi ritrovai durante un esame e con il quale feci un figurone, sono sicura che lo farete anche voi con i vostri amici! Io ne preparo sempre qualche porzione in più e la tengo in freezer, così quando ne ho voglia lo tiro fuori una mezzora prima e me lo gusto! Con le quantità indicate nella ricetta se usate i classici stampini dei muffin ne usciranno una decina.

Ho pensato per voi una ricetta senza uova, così da evitare qualsiasi tipo di problema derivante dal consumo di uova crude.

bavarese alle fragole

Tempo di preparazione: 15 minuti Tempo passivo: 6 ore

Ingredienti per 6 persone:

500 g di fragole 30 g di colla di pesce
1/2 g di limone 350 ml di panna
150 g di zucchero semolato

1Lavate le fragole e privatele del picciolo.

bavarese alle fragole

2Frullatele insieme allo zucchero e al succo di limone con un mixer ad immersione. A piacere potete filtrare il composto per rimuovere i semini.

bavarese alle fragole

3Mettete a bagno nell’acqua la colla di pesce per 10 minuti.

bavarese alle fragole

4Tenete da parte un paio di cucchiai di panna e montate il resto con le fruste elettriche.

bavarese alle fragole

5Intiepidite la panna che avete tenuto da parte e fatevi sciogliere i fogli di gelatina.

6Miscelate la purea di fragole alla panna montata, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.
Unite anche la panna in cui avete sciolto la gelatina.

bavarese alle fragole

7Trasferite in uno stampo a ciambella inumidito del diametro di 25 centimetri e lasciate in frigorifero per almeno 6 ore prima di servirlo.

bavarese alle fragole

Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

More From: Dolci e Dessert

DON'T MISS