Verdure in pastella, ecco come prepararle


Preparare le verdure in pastella è davvero semplice. Occorre solo saper preparare un’ottima pastella e noi di BurroFuso siamo qui apposta. Potete optare per una ricetta classica con uova, acqua e farina oppure prepararne una più leggera con solo farina e birra. Il risultato sarà una lamatura croccante e saporita.

Pochi ingredienti, niente di elaborato e un gusto strepitoso. Le verdure migliori sono le zucchine, i peperoni e le melanzane, ma nulla vi vieta di preparare anche broccoli, cavolfiori e anelli di cipolle. Io non amo le verdure troppo croccanti, quindi ho preferito cuocerle brevemente al vapore prima di passare alla frittura, ma voi potete anche saltare questo passaggio.

verdure in pastella

Tempo di preparazione: 15 minuti Tempo di cottura: 15 minuti

Ingredienti per 4 persone:

1 peperone 1 cavolfiore
1 melanzana 100 g di farina 00
1 zucchina 140 ml di birra
1 carota

1 Come prima cosa lavate le verdure. Sbucciate le carote, rimuovete le estremità e tagliatele a bastoncini. Fate la stessa cosa con le melanzane e le zucchine. I peperoni tagliateli a strisce, dal cavolfiore ricavate delle cimette.

verdure in pastella

2 Cuocete al vapore tutte le verdure: per zucchine e melanzane basteranno 5 minuti. Ne occorrono 10 per le altre.

verdure in pastella

3 Una volta che tutte le verdure saranno cotte, trasferitele a raffreddare in un piatto.

verdure in pastella

4 Preparate una pastella con la farina e la birra, mescolando con una frusta in modo da non avere grumi.

verdure in pastella

5 Con una pinza intingete le verdure nella pastella, quindi friggetele in abbondante olio di semi. Cuocetele finché croccanti, quindi trasferite su carta da cucina.

verdure in pastella


Like it? Share with your friends!

Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

More From: Contorni

DON'T MISS