Polenta Taragna: ecco come prepararla


La polenta taragna è un particolare tipo di polenta tipico delle zone alpine, in particolare della Valtellina e delle province di Bergamo e Brescia. Il nome deriva da un termine dialettale, tarel, che indica il bastone utilizzato per mescolare la polenta nel paiolo. Difatti, se parliamo di polenta, dobbiamo assolutamente parlare anche del caratteristico paiolo di rame. Tutte le famiglie dovrebbero possederne uno perché è lui a conferire a questa preparazione semplicissima il suo caratteristico sapore.

La polenta taragna, a differenza della versione classica, è costituita da una miscela di farina di mais (grano turco) e farina di grano saraceno. Il colore che assume quindi è più scuro e la consistenza rimane più granulosa. Tra gli ingredienti che non possono mancare in questa ricetta ci sono burro e formaggio, meglio se Bitto.

La polenta va cotta a fuoco lento per almeno un’ora, rimestando spesso prima con una frusta e poi con un cucchiaio di legno. A cottura ultimata vengono aggiunti i condimenti e portata in tavola su un apposito tagliere di legno. Lasciata riposare, tende a compattarsi ed è ottima, anche il giorno dopo, fritta. Non dimentichiamo inoltre, che la polenta è naturalmente senza glutine.

polenta taragna

Come preparare la polenta taragna

Fatta eccezione per l’aggiunta di burro e formaggi, la preparazione della polenta taragna è uguale alla polenta classica.

In una pentola capiente portate a bollore l’acqua e salatela abbondantemente. Per un litro di acqua occorrono almeno due cucchiaini di sale grosso.

polenta taragna

Quando l’acqua ha raggiunto il bollore, unite la farina per polenta taragna e mescolate con una frusta. Questo passaggio è fondamentale per evitare la formazione dei grumi.

polenta taragna

Una volta che il composto avrà recuperato il bollore, abbassate la fiamma al minimo e iniziate la cottura. Oggi in commercio esistono anche versioni precotte, pronte in 10 minuti. Se siete di corsa o non amate le lunghe preparazioni, vi permetteranno di ottenere un buon piatto in tempi davvero ridotti. La polenta classica invece andrà cotta, mescolando con un cucchiaio di legno di tento in tanto per 45 minuti almeno.

polenta taragna

Se a cottura quasi ultimata dovesse risultare troppo dura, potete aggiungere un goccio di latte. Se invece manca di sale potete tranquillamente aggiungerlo, ma utilizzate quello fine.

Togliete ora dal fuoco la polenta e aggiungete il burro e il formaggio a cubetti.

polenta taragna

Mescolate e servite, dopo averla lasciata intiepidire una decina di minuti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 l di Acqua
  • 500 g di Farina per polenta taragna
  • 4 cucchiaini di Sale grosso
  • 100 g di Burro
  • 300 g di Formaggio Bitto o affini
Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

More From: Contorni

DON'T MISS