Patate in padella con la ricetta saporita


La ricetta delle patate in padella che vi propongo è di una cara amica. L’ho assaggiata per la prima volta a casa sua durante un pranzo molto semplice cucinato da lei. Ricordo ancora che aveva preparato gli hamburger con queste patate in padella di cui mi sono innamorata al primo boccone. Pazientemente mi ha spiegato come prepararle e da allora le cucino solo così.

Per preparare le patate in padella saporite, vi occorreranno pochi ingredienti e la regina della preparazione, assieme alla patata, sarà la cipolla. Completerà il tutto il rosmarino, ma ciò che davvero farà la differenza sarà la cottura. Lenta, a fuoco basso, aggiungendo solo un goccio di acqua, in modo che le patate si insaporiscano per bene. Questa ricetta è un’ottima alternativa alle classiche patate al forno o lesse e si presta ad essere arricchita con altri ingredienti come pancetta o formaggio.

patate in padella

Come preparare le patate in padella

Come prima cosa lavate le patate. Procedete poi a sbucciarle o se sono di coltivazione biologica potete anche saltare questo passaggio.

patate in padella

Tagliatele a metà, poi in quarti e ancora a metà, in modo da ricavare degli spicchi non troppo grandi. Mettetele in una padella con un cucchiaio abbondante di olio.

patate in padella

Nel frattempo tritate la cipolla, non troppo finemente e unitela alle patate.

patate in padella

Fate insaporire a fuoco vivo fino a che non si saranno quasi bruciacchiate, quindi salate, unite un goccio di acqua, coprite e lasciate cuocere. La fiamma dovrà essere bassa e dovrete mescolare di tanto in tanto. Se necessario aggiungete un altro poco di acqua. A cottura quasi ultimata, tritate il rosmarino e aggiungetelo alla preparazione.

Servitele calde.

Ingredienti:

  • 500 g di Patate
  • 1 Cipolla
  • 1 cucchiaio di Olio Evo
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale

Consigli e varianti

E’ possibile preparare le patate in padella aggiungendo fin dall’inizio dei cubetti di pancetta affumicata. Rosolando rilasceranno un ottimo sapore. Inoltre, se tagliate a cubetti più piccoli le patate, potete anche aggiungere, verso la fine della cottura, un uovo e creare un secondo piatto ricco e completo con le uova strapazzate.

Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 2

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

More From: Contorni

DON'T MISS