Ricotta fatta in casa: trucchi e consigli per un formaggio cremoso


So che non ci credete, eppure è possibile preparare la ricotta fatta in casa senza essere grandi esperti di arte casearia. Sono sempre rimasta affascinata di come sia possibile da un unico ingrediente, il latte, ricavare così tanti tipi di formaggio, tutti diversi per sapore e consistenza. Per questo quando ne ho trovato uno che potevo preparare a casa mi sono messa subito all’opera.

Tecnicamente la ricotta non è un formaggio ma un latticino. Non si ricava infatti dalla coagulazione del latte bensì dal siero che si separa durante il processo di cagliatura. È annoverato tra i latticini magri (a meno che non venga addizionato con panna) e si presta alla realizzazione di moltissime ricette sia dolci che salate.

È possibile, con pochi e semplici ingredienti, preparare la ricotta fatta in casa. In realtà il prodotto che andremo a ottenere assume il nome di cagliata, poiché viene preparata a partire da latte fresco e non da siero. Il risultato sarà comunque un formaggio cremoso, ottimo da solo o con del miele.

ricotta

Se amate cimentarvi con questo tipo di preparazioni, provate anche il primo sale fatto in casa!

Ricotta fatta in casa, ingredienti

Per preparare la ricotta occorrono due solo ingredienti. Il latte fresco intero, un litro, e il succo di mezzo limone. Sarà grazie a quest’ultimo che il latte riscaldato caglierà. Non serviranno quindi ingredienti particolari per ottenere un cremoso formaggio fatto in casa.

Ricotta fatta in casa, gli utensili

Di fondamentale importanza per la preparazione della ricotta è il termometro per alimenti. Il latte infatti dovrà essere portato a 45°C prima di aggiungere il caglio naturale, nel nostro caso il limone. Occorrerà poi solo una pentola piuttosto alta per la preparazione della cagliata.

Per i passaggi successivi occorreranno un colino a maglie fini e una fascella per ricotta. Potete acquistarla oppure riciclarne una che conteneva la ricotta al momento dell’acquisto.

Ricotta fatta in casa, come si prepara

Come prima cosa scaldate il latte e portatelo a 45°C.

Nel frattempo spremete il succo di limone e filtratelo in modo da rimuovere i semi. Unitelo al latte caldo, mescolate con una frusta e coprite con il coperchio. Lasciate riposare 10 minuti quindi sempre con una frusta o con un cucchiaio di legno, rompete la cagliata.

Adagiate un colino a maglie fini su un contenitore. Cominciate a prelevare la cagliata un mestolo alla volta in modo da separarla dal siero.

Trasferite poi la cagliata (cioè quanto rimasto nel colino) in una fascella per ricotta, copritela con uno strofinaccio e lasciatela colare in un piatto posto in frigorifero per almeno 3 ore.

Servite la vostra ricotta come preferite o utilizzatela per altre preparazioni. È ottima sul pane, condita con poco miele per una versione dolce o con dei pomodorini per la versione salata.

Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More From: Blog

DON'T MISS