Le 5 cose da sapere sulle ricette vegane


La cucina vegana è da tempo al centro di accesi dibattiti mediatici. Di fatto però le ricette vegane spopolano sul web e aumenta sempre di più il numero di persone attente alla loro alimentazione. Cerchiamo di capire però cosa si intende per cucina vegana.

Coloro che decidono di seguire questa dieta, rinunciano a consumare non solo carne e pesce, come fanno i vegetariani, ma anche tutti i derivati. Ad un primo approccio potrebbe sembrare una cucina limitante, ma sto per svelarvi 5 cose sulle ricette vegane che vi permetteranno di comprendere meglio questa filosofia di vita.

ricette vegane

Le ricette vegane sono senza carne e pesce

Come già per la dieta vegetariana, le ricette vegane sono tutte realizzate senza carne ne pesce. Questi possono essere sostituiti da altre proteine vegetali come tofu, seitan e tempè. Il primo è un derivato della soia, proprio come il tempè, e il suo gusto neutro lo rende ideale per la preparazione di moltissime ricette. Tagliato a cubetti per preparare spiedini di verdure per la grigliata, strapazzato e arricchito da curcuma per simulare le uova e molto altro. Sono solo alcune delle ricette vegane che potete sviluppare. Il seitan invece altro non è che glutine di frumento. Ottimo per la preparazione di burger, cotolette e ragù, è quanto di più simile alla carne ci sia in commercio non solo dal punto di vista del gusto, ma anche nutrizionale.

Le ricette vegane sono senza uova

Ebbene sì, niente uova. Questo perché coloro che decidono di seguire questo stile di vita, eliminano dalla loro alimentazione anche i derivati animali. Le uova saranno quindi sostituite da altre proteine vegetali, come quelle di cui abbiamo parlato prima. E’ tuttavia possibile preparare maionese e panature senza uovo, solo per citarne alcune. Per quanto riguarda i dolci invece, meglio far riferimento a ricette di dolci vegani collaudate.

Le ricette vegane sono senza latticini

Stesso discorso delle uova, essendo dei derivati animali, non vengono contemplate nella dieta vegana. Al loro posto è presente tutta una serie di bevande vegetali, impropriamente chiamate latte, come il latte di soia, il latte di mandorla, il latte di riso e molti altri.

Per quanti riguarda i formaggi, oggi è possibile trovare in commercio una vasta gamma di “formaggi” vegetali a base di latte di riso che vanno ad imitare e sostituire i tradizionali. E’ possibile trovare ricotta, crescenza, mozzarella per pizza, fettine per panini ma anche gorgonzola e stracchino.

Le ricette vegane sono senza miele

Sebbene sia una tematica discussa, anche il miele viene evitato in questo tipo di alimentazione. Al suo posto è possibile utilizzare zuccheri di canna integrali e malto.

Vegano è salutista?

Dipende. Solitamente coloro che seguono un’alimentazione vegana o vegetariana sono anche piuttosto attenti alla salute, non solo al benessere degli animali. Tenderanno quindi a evitare prodotti troppo raffinati come farina 00 e zuccheri bianchi, ma anche tutta quella serie di prodotti pronti che, pur essendo realizzati con ingredienti naturali, contengono conservanti e/o additivi.

Se pensate che realizzare ricette vegane sia complicato, tenete conto che esiste una vastissima gamma di alimenti su cui “ripiegare”. Cereali (possibilmente integrali), legumi, spezie, frutta e verdura, nonché tutta una vasta gamma di prodotti che vengono messi sul mercato proprio per soddisfare tutte queste esigenze. La loro combinazione darà vita a moltissime ricette sane e gustose. Provare per credere!


Like it? Share with your friends!

389
Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More From: Blog

DON'T MISS