Cucina vegetariana, scopri come stupire i tuoi ospiti


Il momento è arrivato. Avete a cena ospiti vegetariani e non sapete cosa cucinare. Oppure lo siete voi stessi e temete che la cucina vegetariana non sia di loro gradimento. Non preoccupatevi, siete nel posto giusto.

Se i vostri commensali non sono a conoscenza della vostra dieta, il gioco sarà sicuramente più semplice. Non dovrete lottare contro i pregiudizi che spesso infangano questa cucina e loro non si accorgeranno nemmeno di non aver mangiato carne. In caso contrario, state rilassati. Inutile farsi prendere dalla paranoia. Cucinate con la stessa leggerezza d’animo di sempre e, se proprio volete andare sul sicuro, fate qualche prova prima.

cucina-vegetariana

La cucina vegetariana è ricca di spunti. Frutta, verdura, legumi e spezie la fanno da padrone. Non sarà nemmeno necessario ripiegare su uno di quegli “strani alimenti” come tofu e seitan per deliziare i vostri ospiti. Anzi, vi consiglio di evitarli se non li hanno mai provati. La tradizione culinaria italiana è ricchissima di ricette vegetariane quindi, se non amate sperimentare vi consiglio di ripiegare su quelle.

Vediamo insieme qualche proposta di cucina vegetariana per il vostro menù.

polpette di pane

Antipasti vegetariani

Oltre a tutta quella gamma di sottoli e sottaceti (ben venga se fatti in casa), è possibile preparare deliziose torte salate. Piacciono a tutti e potete cucinarle il giorno prima così da portarvi avanti con le preparazioni. Tra gli antipasti vegetariani per eccellenza c’è anche l’insalata russa. Facile da preparare e personalizzabile con tutte le verdure che desiderate. Via libera anche a polpette di ceci e di melanzane, farinata e muffin salati. Non dimentichiamo zucchine alla scapece e cipolline in agrodolce. Insomma, avete solo l’imbarazzo della scelta!

lasagne vegetariane

Primi vegetariani

Anche nel caso dei primi piatti, la cucina vegetariana offre un’ampia scelta. Pasta e riso si prestano a qualsiasi tipo di condimento. Potete preparare una classica pasta con zucchine oppure qualcosa di più ricco e sostanzioso utilizzando formati di pasta all’uovo come tagliatelle o lasagne. Provate le lasagne vegetariane o quelle con il pesto e le carote e li prenderete per la gola!

Secondi piatti vegetariani

Qui, di solito, il gioco si fa difficile. Moltissime persone si trovano in difficoltà nel cucinare secondi piatti vegetariani. In realtà uno dei più famosi e apprezzati è la parmigiana di melanzane. Accanto a questa c’è quella di zucchine e poi tutta una serie di polpettoni che sicuramente conquisteranno i vostri ospiti. Il polpettone vegetariano viene solitamente preparato partendo da una base di patate arricchita poi con verdure saltate in padella. Potete utilizzare quelle di stagione, ma che non possono mancare sono carote, piselli, fagiolini e zucchine. Per i contorni non dovrebbero sorgere dubbi: insalata e patate va sempre bene!

Dolci della cucina vegetariana

Con i dolci non c’è limite alla fantasia. Ci sono solo un paio di ingredienti che vanno evitati se avete ospiti vegetariani: lo strutto e la colla di pesce. Li cito perché solitamente si cade in errore con una cheesecake oppure con ricette tipiche del sud Italia che impiegano lo strutto al posto del burro.

Questi sono tutti i miei consigli per stupire con la cucina vegetariana, ma ora ve ne darò uno che vi salverà. Se non vi sentite tranquilli nel preparare antipasti, primi e secondi, organizzate una cena a buffet. Sono molto apprezzate e ciascuno potrà servirsi scegliendo ciò che preferisce. Vi consiglio tuttavia di evitare di inserire alimenti non vegetariani (siano per voi o per altri ospiti), come affettati o piatti contenti carne o pesce. Per una sera si può tranquillamente cambiare e sono certa che non ne sarete delusi.


Like it? Share with your friends!

Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

More From: Blog

DON'T MISS