Congelatore, cosa e come congelare


Il congelatore, così come il frigo, è il nostro migliore amico. Possiamo conservare alimenti per mesi senza preoccuparsi di parassiti, muffe o tutti i problemi che esistevano in passato. Siamo tutti sicuri però di conoscere il modo giusto di congelare i cibi? Ma soprattutto per quanto tempo conservarli? In primis vediamo gli errori più comuni da non commettere assolutamente MAI:

  • Cibi vecchi in congelatore: è un errore non avere un congelatore ben in ordine, la regola sono i cibi più vecchi avanti e quelli più freschi dietro.
  • Cibi senza data di produzione:non è possibile certo conservare i cibi per anni in congelatore quindi è opportuno segnare la data di produzione su ciascun alimento prima di congelarlo.
  • Scongelare i cibi troppo rapidamente:nei cibi ci sono dei microrganismi che verranno bloccati dal congelamento; se facciamo scongelare troppo rapidamente i cibi (ad esempio sul balcone al sole) i batteri si riprodurranno a dismisura (per la presenza del calore) quindi sarebbe opportuno scongelare i cibi a temperature basse come in frigo.
  • Cibi caldi:una regola che probabilmente tutti conoscono, mai mai mai congelare cibi caldi pena la vita del vostro congelatore.
  • Cibi quasi andati a male:mai congelare dei cibi che sono al limite massimo di scadenza o che stanno quasi per andare a male.

Ricordiamo rapidamente le durate dei cibi congelati:

il formaggio si conserva 2 mesi, la frutta 10-12 mesi, la verdura 8-10 mesi, il pollame 6-8 mesi, il pesce grasso 3 mesi, il pesce magro 6 mesi, il manzo 10-12 mesi, il vitello 10 mesi, la selvaggina 8 mesi, la carne di maiale 4-6 mesi, i cibi cucinati 3 mesi, il pane 1-3 mesi, i dolci 1-3 mesi.

Adesso passiamo ad una mini lista di alimenti e consigli su come e cosa congelare:

  • POLLO: dividere i pezzi di carne (coscia, alette) avvolgendo ognuno nella pellicola e poi sistemandoli nella busta da freezer.
  • MAIALE: dividere in fettine e sistemarle nelle bustine da freezer rimuovendo il grasso in eccesso.
  • MANZO: eliminare le ossa e il grasso in eccesso congelando in buste da freezer pezzi non eccessivamente grandi.
  • VITELLO: avvolgere i pezzi nella pellicola e sistemarli poi nelle bustine da freezer.
  • AGNELLO: avvolgere la carne nella pellicola e le ossa nella carta alluminio, dopo sistemare i pezzi nelle bustine da freezer.
  • CARNE TRITATA: deve essere freschissima e macinata in giornata; basterà chiuderla in un contenitore ermetico.
  • PESCE FRESCO: va prima lavato, pulito dalle interiora, risciacquato e chiuso in sacchetti da freezer eliminando l’aria in eccesso.
  • MOLLUSCHI: meglio se congelati da cotti privati del guscio, in un contenitore ermetico e con il loro liquido di cottura.
  • ORTAGGI: meglio scottarli leggermente in acqua bollente prima di congelarli in bustine da freezer.
  • FRUTTA: meglio se congelata prima su teglie da forno e poi chiusa in sacchetti da freezer.
  • ERBE AROMATICHE: tritate tutte le erbette del vostro giardino, sistemarle nei contenitori per ghiaccio e coprire con dell’olio di oliva.
  • PANATURA RICCA: congelare in contenitori a chiusura ermetica la vostra panatura preferita (la mia è pangrattato, paprika, erbe aromatiche, sale).

Gli alimenti da non congelare?

Lattuga, cetrioli, cipolle e pomodori, anguria, ananas, melone (alimenti eccessivamente ricchi in acqua); uova (una volta scongelate diventeranno dure e pastose); latte e panna (mal sopportano il congelamento); insaccati (perdono molto del loro sapore).

 


Like it? Share with your friends!

383

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More From: Blog

DON'T MISS