Piadina con la ricetta veloce


Buone calde o fredde, dolci o salate, le piadine sono sempre una buona soluzione. Per merenda o cena, per stupire i nostri ospiti, possono facilmente trasformarsi da piatto principale a stuzzichino. La piadina senza strutto è un piatto che mi piace preparare spesso d’estate, quando le idee per la cena scarseggiano. Non amando tanto il burro, preferisco preparare un impasto più leggero, usando l’olio di semi. La mia ricetta inoltre prevede l’utilizzo del vino bianco che conferirà all’impasto sapore e croccantezza.

Il bello delle piadine è che si possono preparare un po’ come vogliamo, e con cosa abbiamo nel frigo. Allora ecco che da quest’idea possiamo creare delle varianti. Tra le più apprezzate oltre al classicissimo rucola e squaqquerone, vi consiglio di provare salmone e robiola, verdure grigliate e philadelphia.

piadina

Tempo di preparazione: 10 minuti Tempo di cottura: 15 minuti

Ingredienti per 4 piadine:

400 g di farina 00 8 g di sale
40 g di olio di oliva extravergine Acqua q.b
40 g di vino bianco secco

1Mettete in una ciotola la farina con il vino, l’olio e il sale.

piadina

2Mescolate velocemente con una forchetta, quindi iniziate ad aggiungere acqua poco per volta. Ce ne vorranno circa 50-70 ml.
Trasferite l’impasto su un piano di lavoro infarinato e iniziate a lavorarlo.

piadina

3Quando sarà liscio, dategli una forma di un panetto.

piadina

4Dividetelo in 4 parti uguali.
A questo punto sarebbe meglio lasciar riposare i panetti in frigorifero per almeno 8 ore, avvolti singolarmente nella pellicola, ma se non avete tempo, vi garantisco che il risultato non ne risentirà.

piadina

5Prendete poi un panetto alla volta e adagiatelo sul piano di lavoro infarinato.

piadina

6Stendetelo fino allo spessore di 2 millimetri.

piadina

7Cuocete la piadina su una padella antiaderente già calda, uno o due minuti per lato.
Servite calde o fredde farcite a piacere.

piadina


Like it? Share with your friends!

Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

More From: Antipasti

DON'T MISS