Pasta fillo: come prepararla in casa


La pasta fillo nasce in Grecia, e il termine sta a significare “foglia”. La preparazione avviene infatti sovrapponendo più fogli sottili che, una volta cotti, donano alla pasta una particolare consistenza e croccantezza ed è proprio questa la caratteristica che la rende unica. Si accosta molto bene a ripieni morbidi dando un bel contrasto. Inoltre il gusto rimane più leggero rispetto a una sfoglia classica. La pasta fillo è infatti un tipo di sfoglia, priva di grassi, che non prevede infatti l’impiego di burro, ma di semplice farina ed acqua.

La preparazione è quindi molto semplice. Si  va ad impastare farina con acqua calda, per formare un impasto molto morbido. È importante non solo la proporzione tra le due ma anche la temperatura dell’acqua, responsabile dell’elasticità del panetto. Il gusto che ne risulterà, com’è facile intuire, sarà neutro. Ecco perché è perfetta per qualsiasi preparazione, dal salato al dolce. Potremo quindi farcirla a nostro piacimento, e proseguire con la cottura. Anche qui le opzioni sono diverse, possiamo infatti cuocerla in forno oppure fritta in padella. E’ la base per deliziosi involtini primavera, di spinaci e feta, oppure per il mitico baklava.

Come preparare la pasta fillo:

Disponiamo la farina in una ciotola, e versiamo l’olio, un pizzico di sale e l’acqua calda.

farina sale e acqua

Iniziamo ad amalgamare gli ingredienti con una forchetta, per poi riprendere l’impasto con le mani. Lavoriamo fino ad ottenere un panetto omogeneo ed elastico.

panetto di pasta fillo

Dividiamo il panetto in 4 palline, avvolgendole nella pellicola, e lasciamo riposare in frigo per 2 ore.

impasto diviso in palline

Prendiamo un singolo panetto, e stendiamo la sfoglia con il mattarello fino ad ottenere un foglio sottile come un velo. Aiutiamoci spolverizzando con la maizena per non fare attaccare l’impasto.

pasta fillo stesa

Ripetiamo l’operazione con gli altri 3 panetti. Ritagliamo da ogni sfoglia dei quadrati, che andremo a sovrapporre interponendo tra ciascuno una manciata di maizena.

sfoglie sovrapposte

Stendiamo ulteriormente la sfoglia sia nel senso della lunghezza, che in larghezza fino ad ottenere una sfoglia sottile.

Possiamo quindi utilizzare la nostra pasta fillo per realizzare qualsiasi ricetta. Se decidiamo di conservarla in frigo, basta avvolgerla nel foglio di carta forno.

Ingredienti:

  • 200 g Farina 00
  • 100 ml di acqua calda
  • 10 g di olio d’oliva
  • Sale
  • Maizena qb

Curiosità:

Possiamo cuocere il nostro foglio di pasta fillo in padella antiaderente, otterremo una sfoglia croccante, da intingere in varie salse.

Possiamo preparare dei fagottini ripieni di cioccolato, o altre farce, bagnando la superficie con del burro fuso, ponendo al centro la farcia scelta, e arrotolando il fagottino. Infornare per 200°C per 10 minuti fino a quando non noteremo che si sarà dorato.

pasta fillo con cioccolato


Like it? Share with your friends!

385

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More From: Antipasti

DON'T MISS