Frittata di spinaci, arrotolata e con ripieno


La frittata è uno di quei piatti salva cena che tutti almeno una volta si sono trovati a preparare. Per non portare in tavola la solita ricetta triste però non ci vuole molto. Ecco quindi che vi propongo la ricetta della frittata di spinaci servita in un modo davvero originale: arrotolata e spalmata con formaggio tipo philadelphia.

Avevamo già preparato tempo fa la frittata arrotolata, con verdure, sottometta e maionese. Questa volta sono rimasta più leggera ma sappiate che volendo potete arricchire la farcia con sott’olio tritati o insalata. La frittata con gli spinaci è un ottimo modo per far mangiare le verdure ai bambini.

frittata di spinaci

Tempo di preparazione: 5 minuti Tempo di cottura: 5 minuti

Ingredienti per 2 persone:

4 uova 200 g di Philadelphia
2 cucchiai di latte Olio extravergine q.b
4 cubetti di spinaci surgelati Sale q.b
50 g di grana

1Cuocete gli spinaci, ancora da congelati, in una padella a fuoco basso senza aggiungere acqua.
Una volta pronti tritateli al coltello.

2Sbattete le uova con il latte e un pizzico di sale e pepe. Unite gli spinaci e il grana.

frittata di spinaci

3Oliate una padella antiaderente di 24-26 cm di diametro e quando l’olio sarà caldo versate le uova.

frittata di spinaci

4Cuocete 3-4 minuti per lato.

5Trasferite su un piatto e lasciate raffreddare.

frittata di spinaci

6Spalmate con il formaggio, arrotolate ben stretto e avvolgete nella pellicola.
Conservate in frigorifero fino al momento di servire, quindi tagliatela a fette.

frittata di spinaci


Like it? Share with your friends!

Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

More From: Antipasti

DON'T MISS