Cipolline in agrodolce, un antipasto sfizioso


Adoro le cipolline in agrodolce e vi parla una che fino a qualche anno fa non voleva nemmeno sentire parlare di cipolle. Non avrei mai immaginato che potessero essere così tenere e dolci. Anzi, fino a qualche tempo fa non avevo mai visto le cipolline nel reparto ortofrutta. Questo la dice lunga su di me.

Ad ogni modo, la ricetta cipolline in agrodolce prevede l’utilizzo delle cipolle borettane. Queste cipolline prendono il nome dal paese in cui vennero coltivate per la prima volta, Boretto. Dalla forma appiattita e dal colore paglierino, questa cipolla è seconda per importanza nel mercato italiano e internazionale. Largamente impiegata nell’industria dei sottaceti, è molto apprezzata per il suo sapore dolce. Un’ottima ricetta che vi proporrò nei prossimi giorni, sempre realizzata con le cipolle borettane, sono le cipolle al forno, una vera delizia!

Preparare le cipolle in agrodolce è piuttosto semplice e veloce, ma vi permetterà di portare in tavola un antipasto o un contorno apprezzato da tutti. Ottime con lo gnocco fritto o con il bollito, sono come le ciliegie: una tira l’altra!

cipolline in agrodolce

Come fare le cipolline in agrodolce:

La ricetta cipolline borettane in agrodolce prevede un’unica tipologia di cottura, quella brasata in padella. Questa richiede circa 40 minuti, a seconda della dimensione delle cipolline. Se invece siete di corsa, per velocizzare la preparazione vi consiglio di sbollentare le cipolline 10-15 minuti prima di procedere nella preparazione.

Detto ciò, vediamo come si preparano. Lavate le cipolline fresche sotto acqua corrente e tamponatele con della carta da cucina.

cipolline in agrodolce

In una padella, versate due cucchiai di olio e rosolatele.

cipolline in agrodolce

A parte mescolate l’aceto, lo zucchero e l’acqua. Io ho utilizzato zucchero di canna, ma anche quello bianco va benissimo.

cipolline in agrodolce

Una volta che le cipolline si sono insaporite, aggiungete i liquidi e lasciate rosolare a fuoco vivo per qualche minuto. Aggiungete un bicchiere di acqua o di brodo, coprite e cuocete per circa 40 minuti. Aggiustate di sale.

A cottura ultimata, togliete il coperchio e lasciate andare a fuoco vivace finché la salsa non si sarà ristretta. Dovranno risultare tenere ma non disfatte. Servitele tiepide.

Come vi accennavo, per ridurre i tempi di cottura potete sbollentare le cipolline prima e caramellarle poi una decina di minuti senza aggiungere altra acqua.

Ingredienti:

  • 500 g di Cipolline borettane fresche
  • 50 ml di Acqua
  • 2 cucchiai di Aceto
  • 10 g di Zucchero
  • 1 bicchiere di Brodo vegetale o Acqua
  • Sale
  • Olio evo

Like it? Share with your friends!

Beatrice Piselli
Ciao! Mi chiamo Beatrice e scrivo prevalentemente di cucina vegetariana e vegana prestando particolare attenzione alla stagionalità degli ingredienti. Trascorro molto tempo in cucina a studiare nuovi piatti e a fotografarli, così da poter trasmettere nel migliore dei modi tutto il mio amore per ciò che cucino.

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

More From: Antipasti

DON'T MISS