Capesante al forno, ricetta veloce e saporita


Le capesante al forno sono un piccolo lusso che più o meno tutti possiamo permetterci. Perfette come antipasto o come aperitivo, grazie a questa ricetta semplice e veloce le capesante saranno pronte in pochissimo tempo per soddisfare anche i palati più esigenti.

Abbiamo preparato tempo fa le capesante gratinate in modo molto semplice. Queste sono più delicate e il loro sapore sarà esaltato al massimo.

 Capesante al forno

Come preparare le capesante al forno

Lavate molto bene le capesante, estraete i molluschi e sciacquateli con abbondante acqua. Fate la stessa cosa con le conchiglie e mettetele ad asciugare su qualche foglio di carta da cucina.

Ora tritate l’aglio (privato dell’anima) e il prezzemolo, metteteli in un contenitore e aggiungete il vino bianco quindi salate, pepate e mescolate il tutto.

Foderate con carta forno una teglia e disponeteci le conchiglie in cui avrete inserito nuovamente i molluschi, versateci sopra il sughetto ottenuto, completate con qualche fiocco di burro per ciascuna conchiglia e un filo di olio extravergine di oliva.

Cuocete in forno a 180° per circa 15′. Non appena la superficie sarà ben rosolata spegnete e servite subito.

Per coloro che vorranno guastarsi fino in fondo queste buonissime capesante al forno, consigliamo di accompagnarle con un buon bicchiere di vino bianco, rigorosamente servito freddo, che esalterà ancor di più il gusto di questo prelibato mollusco.

Ingredienti

  • 8 capesante (due a persona)
  • 70ml di buon vino bianco
  • 1 cucchiaio colmo di prezzemolo tritato
  • 2 spicchi d’aglio
  • 20gr di burro
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b. (macinato fresco)

Curiosità

La capasanta è il terzo mollusco più consumato al mondo subito dopo ostrica e cozze. Le capesante gratinate sono un piatto tipico della tradizione natalizia, per realizzarle è sufficiente aggiungere al sughetto di vino anche 80gr di pangrattato.

 


Like it? Share with your friends!

Comments 0

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

More From: Antipasti

DON'T MISS